Home Associazione Links Contatti
     
Editoriale Dottrina Giurisprudenza Convegni Segnalazioni
Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

A.I.A.: modifiche non sostanziali...ricevibilità o irricevibilità?

Silvano Di Rosa

L’articolo 29-nonies, comma 1, del D.Lgs. 152/2006, a confronto con l’articolo 5, comma 1, del D.M. 24 aprile 2008
1. Premessa
2. La modifica non sostanziale
3. Istruttoria prevista
4. Il D.M. 24 aprile 2008
5. Spunto da un caso concreto
6. Presunta irricevibilità
7. Antinomia nel decreto
8. Una conferma territoriale
9. Conclusioni

1 – Premessa
 Non avendo alcuna intenzione di tornare a ripetere quanto già detto da noti giuristi in materia di Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA), optiamo per soffermarci su alcuni aspetti secondari di tale disciplina, i quali, nel quotidiano tran tran di un’impresa, possono comunque assumere una certa rilevanza; se non altro, per il loro possibile repentino comparire sul percorso imboccato dall’imprenditore, giustamente tutto assorto ed impegnato, appunto, ad…intraprendere. 
Tanta è la foga di chi – avendo ancora oggi il coraggio di farlo – si concentra tenacemente sulle problematiche produttive, che certune inaspettate pretese della Pubblica Amministrazione, cogliendolo di sorpresa, possono riuscire a disorientarlo, fino al punto di “inceppare” sul nascere qualsiasi meccanismo virtuoso attivato dall’audace imprenditore, il quale potrebbe essere indotto a “bloccare” – in un momento di crisi come quello attuale – l’inserimento di una nuova tessera nel tanto decantato mosaico della… crescita imprenditoriale, di cui non si fa altro che parlare in questi giorni nel nostro Paese.


Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

Associazione Giuristi Ambientali
tel. 06/87133093 - 06/87133080
Informativa privacy
powered By Diadema Sinergie