Home Associazione Links Contatti
     
Editoriale Dottrina Giurisprudenza Convegni Segnalazioni
Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

VAS per un impianto a biogas e assenza del POC

TAR di Trieste

In assenza del POC, piano operativo comunale, si applicano, rispettivamente, le disposizioni statali di cui al D.Lgs 387/03 (che all’art. 12, comma 7, espressamente prevede che “gli impianti di produzione di energia elettrica, di cui all'articolo 2, comma 1, lettere b) e c), possono essere ubicati anche in zone classificate agricole dai vigenti piani urbanistici”) e il vigente P.R.G., che dispone allo stesso modo.

La Valutazione Ambientale Strategica (VAS) è la valutazione delle conseguenze ambientali di piani e programmi, al fine di promuovere lo sviluppo sostenibile. L’applicazione della VAS è finalizzata ad integrare in modo sistematico, nel processo di programmazione, le considerazioni di carattere sociale ed economico con un’adeguata valutazione del possibile degrado ambientale, e nasce a completamento e integrazione della VIA. Infatti, mentre la VIA si mette in atto per singoli progetti, la VAS ha come oggetto interi programmi e consente di esaminare tutte le possibili alternative di realizzazione delle singole opere. La VAS è stata introdotta dalla Direttiva 2001/42/CE, che prevede, appunto, la sua applicazione ai “piani e programmi”, che possono avere effetti significativi sull’ambiente, e non già alle singole opere.

(Nel caso di specie, il Collegio ha evidenziato che, eventualmente, tale doglianza avrebbe potuto rilevare nei confronti del POC, ma non certo dell’Autorizzazione Unica, come prospettato dalla ricorrente).


Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

Associazione Giuristi Ambientali
tel. 06/87133093 - 06/87133080
Informativa privacy
powered By Diadema Sinergie