Home Associazione Links Contatti
     
Editoriale Dottrina Giurisprudenza Convegni Segnalazioni
Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

Distanze minime fra impianti eolici di diversi proponenti

Tar di Potenza

La normativa della regione Basilicata non contempla, per la tipologia di impianti considerata, disposizioni riguardanti eventuali “interferenze” di impianti terzi (attribuibili cioè a soggetti proponenti diversi), La disposizioni regionali riguarda infatti l’ipotesi di più impianti realizzati dallo stesso soggetto ovvero dallo stesso proprietario dei suoli di ubicazione degli impianti.

(Nel respingere il ricorso, il Collegio ha evidenziato che la ratio della norma consiste nella necessità di impedire allo stesso soggetto di eludere la articolata disciplina sui Grandi Impianti Eolici (come tali soggetti al regine della cd. autorizzazione unica implicante pure l’assoggettamento alla VIA), attraverso la presentazione di più progetti di minieolico realizzati mediante ricorso alla semplificata procedura di DIA).


Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

Associazione Giuristi Ambientali
tel. 06/87133093 - 06/87133080
Informativa privacy
powered By Diadema Sinergie