Home Associazione Links Contatti
     
Editoriale Dottrina Giurisprudenza Convegni Segnalazioni
Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

Il risarcimento del danno ambientale e il regime delle responsabilità

Aldo Fiale

Con l’art. 18 della legge 8.7.1986, n. 349 (istitutiva del Ministero dell’ambiente) è stata data attuazione, in Italia, al principio comunitario “chi inquina paga”, secondo cui i costi dell’inquinamento devono essere sopportati dal responsabile , attraverso l’introduzione, quale forma particolare di tutela, dell’obbligo di risarcire il danno cagionato all’ambiente a seguito di una qualsiasi attività compiuta in violazione di un dispositivo di legge . Trattasi di una peculiare responsabilità di tipo extracontrattuale (aquiliana) connessa a fatti, dolosi o colposi, che cagionino un danno “ingiusto” all’ambiente, dove l’ingiustizia è individuata nella violazione di una disposizione di legge e dove il soggetto titolare dei risarcimento è esclusivamente lo Stato.


Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

Associazione Giuristi Ambientali
tel. 06/87133093 - 06/87133080
Informativa privacy
powered By Diadema Sinergie