Home Associazione Links Contatti
     
Editoriale Dottrina Giurisprudenza Convegni Segnalazioni
Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

I primi vent'anni della Rivista ... e le ultime leggi sull'ambiente

Franco Giampietro

Sul numero 5/12 della rivista "Ambiente & Sviluppo", edita da IPSOA, è stato pubblicato un articolo, a firma del Prof. Avv. Franco Giampietro, dal titolo "I primi vent'anni della rivista...e le ultime leggi sull'ambiente".

Di seguito, un abstract

Mi è gradito l’incarico di introdurre l’odierno Convegno su: «Reati ambientali e responsabilita` d’impresa. Sottoprodotti ed end of waste», per sottolineare che la Rivista Ambiente & Sviluppo di Ipsoa ha partecipato all’organizzazione dell’iniziativa, celebrando oggi l’anniversario del ventesimo anno della sua fondazione. Il suo primo numero è uscito infatti nel gennaio 1993... Non è il mio un saluto di maniera, poiché nei quattro lustri, già maturati, è cresciuta la famiglia dei collaboratori e dei lettori, anche se la Rivista è nata come «Consulenza. Ambiente».
Oggi, non sono pochi, tra i presenti al Convegno, compresi alcuni relatori, quelli che continuano ad alimentarne il suo ruolo di interlocutrice privilegiata nel ricco dibattito tra legislazione, dottrina e giurisprudenza ambientale. Dibattito in Italia, sempre più esteso, almeno quanto alla presenza degli addetti ai lavori nei mezzi di comunicazione e certamente sviluppatosi nelle sedi istituzionali e culturali, ma con risultati, che non sembrano lusinghieri, se volgiamo lo sguardo indietro (a voler partire dai primi anni ‘90) e se li confrontiamo con gli ultimi (e plurimi) interventi legislativi del nuovo Governo (novembre 2011 - aprile 2012).
Anzi, é proprio la Rivista Ambiente & Sviluppo ad offrirci l’occasione per tirare un sintetico bilancio della ben nota ipertrofia legislativa, sviluppatasi negli ultimi venti anni, utilizzando, come aree di scavo, i tre temi dell’odierno Convegno.
Vale a dire:
1) la semplificazione legislativa, considerata sotto il profilo dell’autorizzazione unica ambientale dell’attività d’impresa;
2) la definizione di rifiuto - sottoprodotto - end of waste;
3) i reati ambientali e la responsabilità degli enti collettivi. Si tratta, infatti, di temi, che riemergono prepotentemente, (o se si preferisce), ancora una volta, nella recente legislazione pulviscolare, ponendoci il seguente quesito: siamo sulla buona strada?
C’é da dubitarne...


Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

Associazione Giuristi Ambientali
tel. 06/87133093 - 06/87133080
Informativa privacy
powered By Diadema Sinergie