Home Associazione Links Contatti
     
Editoriale Dottrina Giurisprudenza Convegni Segnalazioni
Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

Definizione di riciclo

Alessandra Bianco

La vigente definizione del termine riciclo presente nella normativa comunitaria sui rifiuti si presta da sempre ad una larga indeterminatezza esegetica. Di recente è intervenuta una sentenza della Corte di Giustizia (19 giugno 2003 - procedimento C-444/00) che ha chiarito quale debba essere la corretta interpretazione da attribuirsi al termine “riciclaggio” ai sensi dell’art. 3 della Dir. Imballaggi, e valida anche ai sensi della Direttiva quadro sui rifiuti. In base alla definizione fornita da tali norme, tre sono gli elementi caratterizzanti una operazione di riciclo: 1) oggetto del riciclaggio sono i «materiali da rifiuto»; b) essi vengono ritrattati per la loro funzione originaria o per altri fini; c) il ritrattamento avviene in un processo di produzione.


Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

Associazione Giuristi Ambientali
tel. 06/87133093 - 06/87133080
Informativa privacy
powered By Diadema Sinergie