Home Associazione Links Contatti
     
Editoriale Dottrina Giurisprudenza Convegni Segnalazioni
Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

Il nuovo regime del T.U. ambientale in materia di bonifica: ancora una disciplina “speciale” rispetto alla legge-quadro n. 241/1990 e succ. modifiche

Franco Giampietro
E’ noto che il nuovo regime sulla bonifica dei siti contaminati si fonda sull’identificazione del rischio di effetti negativi sulla salute umana (v. art. 240, comma 1, lett. e) ed s), D.Lgs. n. 152/2006), da determinare “caso per caso”, attraverso la caratterizzazione del sito e l’analisi di rischio aderente alla realtà del sito (sito specifica); che il procedimento per la verifica della situazione di rischio è da avviare una volta che risultino superati uno o più parametri di “concentrazione soglia di contaminazione” (CSC) (ex art. 240, comma 1, lett. b))



Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

Associazione Giuristi Ambientali
tel. 06/87133093 - 06/87133080
Informativa privacy
powered By Diadema Sinergie