Home Associazione Links Contatti
     
Editoriale Dottrina Giurisprudenza Convegni Segnalazioni
Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

Realizzazione di una stazione radio-base e poteri del Comune

TAR di Bari, n. 3683/10

È illegittimo il provvedimento di sospensione delle pratiche edilizie aventi ad oggetto la realizzazione di una stazione radio base per telefonia cellulare, disposto in attesa di apposita regolamentazione comunale dell’individuazione dei siti e delle caratteristiche strutturali degli impianti. Si tratta, infatti, di una misura soprassessoria di salvaguardia atipica in quanto tale inammissibile poiché non espressamente prevista dalla legge e volta ad introdurre sostanzialmente un divieto assoluto e generalizzato, senza previsione di durata e che si estende indiscriminatamente a tutte le zone del territorio comunale.

(Nella specie, il Collegio, nell’accogliere il ricorso, ha sottolineato che il provvedimento gravato si limitava a sospendere sine die il procedimento amministrativo “in attesa di apposita regolamentazione comunale dell’individuazione dei siti e delle caratteristiche strutturali degli impianti”, violando il dovere gravante sulla pubblica amministrazione di concludere il procedimento amministrativo con un provvedimento espresso entro i termini di cui all’art. 2 legge n. 241/1990).


Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

Associazione Giuristi Ambientali
tel. 06/87133093 - 06/87133080
Informativa privacy
powered By Diadema Sinergie