Home Associazione Links Contatti
     
Editoriale Dottrina Giurisprudenza Convegni Segnalazioni
Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

TAR Brescia, n. 983/09 in materia di VAS


E’ sufficiente rilevare, anche sulla scorta di precedente giurisprudenza, e in particolare di TAR Campania Napoli sez. IV 7 maggio 2008 n°3550, che la direttiva in questione, per quanto riguarda la generalità degli atti di pianificazione territoriale come quello di cui si discute, non è immediatamente applicabile all’interno degli Stati membri. Depongono in tal senso anzitutto l’art. 3 della direttiva in parola, che demanda al singolo Stato membro di apprezzare se i piani e programmi relativi a un dato settore possano o non possano avere effetto significativo sull’ambiente; nello stesso senso i successivi articoli 4 e 13, che richiedono in modo espresso che gli Stati, per conformarsi alla direttiva, emanino norme proprie, e quindi adottino atti di recepimento.
(Nella specie,il Collegio ha ritenuto infondato il motivo di ricorso relativo alla asserita necessità di sottoporre il piano provinciale delle cave a valutazione d’impatto strategica, in forza della direttiva comunitaria 42/01/CE, asseritamente ritenuta auto esecutive).

Sentenza



Segnala questo articolo Versione Stampabile Scaricare File

Associazione Giuristi Ambientali
tel. 06/87133093 - 06/87133080
Informativa privacy
powered By Diadema Sinergie