Home Associazione Links Contatti
     
Editoriale Dottrina Giurisprudenza Convegni Segnalazioni
Cerca:

Home > Dottrina

Dottrina


51. Dottrina
Due note a caldo sulla legge della Regione Puglia n. 29 del 31 ottobre 2007 in Bollettino Ufficiale Regione Puglia n. 157 del 02/11/07

15/11/2007 - Giampaolo Sechi

52. Dottrina
Recupero e recupero energetico dei rifiuti nell’ordinamento comunitario: quadro vigente e prospettive di riforma
1. Relazione 1.2. La definizione giuridica del <> e l’interpretazione della Corte di Giustizia 1.3. L’utilizzazione principale del rifiuto come combustibile o come altro mezzo per produrre energia 1.4. Le proposte contenute nella progetto di riforma della direttiva quadro sui rifiuti 2. Considerazioni conclusive 3. Bibliografia
13/11/2007 - Giuseppe Garzia

53. Dottrina
Come le destinazioni urbanistiche incidono sulle bonifiche nel nuovo Testo Unico ambientale
Con il presente articolo, si vuole esaminare il rapporto tra obiettivi di bonifica e destinazione d’uso del sito contaminato, alla luce dei principi e criteri introdotti dal TUA (D.Lgs. n. 152/06), che sostituisce e riforma la precedente normativa in materia di bonifiche.
25/10/2007 - Federico Vanetti

54. Dottrina
Evoluzione della legislazione ambientale
SOMMARIO: 1. Premessa. – 2. Il primo periodo della legislazione ambientale (fino al 1986). – 3. La legge n. 349/86 quale “legge generale sulla tutela dell’ambiente”. – 4. Tendenze involutive nel secondo periodo della legislazione ambientale (1987-2006). – 5. Un tentativo di “codificazione” non riuscito: il d.lgs. 152/06 (Testo Unico Ambientale) – 6. Lo “stato di minorità” del diritto ambientale. – 7. Conclusioni. – 8. Nota bibliografica.
16/10/2007 - Francesco Fonderico

55. Dottrina
La responsabilita’ per danno ambientale nel Testo Unico n. 152/2006: Un passo avanti e due indietro ... (*)
1. Il thema decidendum e le linee portanti della motivazione I motivi del ricorso per Cassazione attengono esclusivamente a questioni civili, avendo la Corte territoriale, (assolti gli imputati per la contravvenzione ex art. 674 c.p. e prosciolto gli stessi dalle altre contravvenzioni perché estinte per prescrizione), revocato le statuizioni, con le quali il giudice di primo grado aveva accertato la responsabilità per danno ambientale a favore del Ministero dell’Ambiente, del Comune di Rio Marina e per danno patrimoniale a favore di un albergatore, assegnando loro una provvisionale complessiva e solidale di 12.000 €.
02/10/2007 - Franco Giampietro

56. Dottrina
“Aspetti legislativi” relativi al Trattamento acque reflue in enologia
Relazione presentata al Workshop del 2 luglio del 2007 a Viterbo “Innovazione e tecnologie del trattamento delle acque reflue in enologia”, organizzato dalle Università degli Studi della Tuscia, di Modena e Reggio Emilia e di Verona
12/07/2007 -

57. Dottrina
Fare della politica energetica e ambientale il fulcro della politica economica e industriale
L’efficienza con cui si usa l’energia in Italia è molto bassa. Il nostro sistema energetico è come un secchio bucato che nei processi di trasformazione dalle fonti fossili agli usi finali e negli usi finali (calore, freddo, forza, illuminazione) spreca sotto forma di calore degradato più energia di quella che rende disponibile.
25/06/2007 - Maurizio Pallante

58. Dottrina
Environmental damage cases with international relevance
Relazione presentata nella Conferenza internazionale : La Protezione e lo Sviluppo Sostenibile dell’Ecosistema Mediterraneo-Mar Nero, organizzata dal ICEF – 24-26 maggio 2007, Venezia, Scuola Grande di S. Giovanni Evangelista
22/06/2007 - Franco Giampietro

59. Dottrina
Il difficile superamento delle politiche ambientali settoriali e il ruolo di supplenza svolto dall’art. 674 del c.p.: prime riflessioni sulla sentenza
L’art. 674 del c.p. (getto pericoloso di cose) ha sempre rappresentato un valido strumento per la lotta all’inquinamento atmosferico, anche in seguito all’emanazione del D.P.R. n. 203/88); all’indomani dell’entrata in vigore del c.p., l’art. 674 veniva applicato solo in caso di trasgressione delle prescrizioni imposte dalla legge o dalla P.A., ma con il passare degli anni i giudici ne hanno ampliato la portata applicativa, sottolineando la primaria importanza di tale contravvenzione, posta come baluardo della tutela della tranquillità dei cittadini e del loro interesse a non essere sottoposti a preoccupazione o allarme in relazione alla salute.
20/06/2007 - Andrea Quaranta

60. Dottrina
La bonifica dei siti inquinati: Profili innovativi e disciplina transitoria nel Testo Unico ambientale

21/05/2007 - Franco Giampietro

Pagina dei risultati: Anterior  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  Siguiente

Associazione Giuristi Ambientali
tel. 06/87133093 - 06/87133080
Informativa privacy
powered By Diadema Sinergie