Home Associazione Links Contatti
     
Editoriale Dottrina Giurisprudenza Convegni Segnalazioni
Home > Dottrina

Dottrina


71. Dottrina
L’effetto serra: gli strumenti di tutela sul piano internazionale
Il fenomeno denominato «effetto serra» s’inquadra nella vasta tematica dei cambiamenti climatici: esso indica la concentrazione dell’anidride carbonica nell’atmosfera che impedisce al calore del Sole, riflesso sulla Terra, di disperdersi nello spazio, provocando un aumento di temperatura.
14/11/2006 - Marco Mancarella

72. Dottrina
Il principio dello sviluppo sostenibile: tra politiche mondiali, diritto internazionale e Costituzioni nazionali*
Il principio dello «sviluppo sostenibile», motivo concettuale intimamente legato alle politiche mondiali nella ricerca della soluzione alla «questione ambientale», è stato inizialmente elaborato in sede internazionale e lentamente recepito anche dalle varie legislazioni nazionali: esso è intrinseco al concetto che comprende l’insieme d’idee scaturite dalla presa di coscienza dell’uomo a livello planetario, connessa alla propria sopravvivenza, di un uso razionale delle risorse della natura.
14/11/2006 - Marco Mancarella

73. Dottrina
Primi rilievi sul secondo schema di decreto correttivo del D.Lgs. n. 152/2006
Mentre il primo decreto legislativo correttivo, approvato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri il 30 agosto 2006, non è ancora comparso sulla G.U., lo stesso Governo ha adottato, il 12 ottobre 2006, il secondo schema di decreto legislativo, che sta per iniziare l’iter parlamentare, ai sensi dell’art. 1, commi 4 e 5 della citata legge.
06/11/2006 - Franco Giampietro

74. Dottrina
Bonifiche: periodo transitorio, in attesa della modifica

31/10/2006 - Federico Vanetti

75. Dottrina
Il deposito temporaneo irregolare è un’operazione di recupero (dell’incertezza giuridica…)
Analogamente a quanto previsto nel “Decreto Ronchi”, anche l’art. 183, comma 1, lett. m), del D.Lgs n. 152/06 definisce il deposito temporaneo il raggruppamento dei rifiuti effettuato, a determinate condizioni, prima della raccolta, nel luogo in cui sono prodotti.
12/10/2006 - Andrea Quaranta

76. Dottrina
La responsabilità per danno all’ ambiente. L’ attuazione della direttiva 2004/35/CE. A cura di Franco Giampietr- Parte I
Presentazione del volume. (Giuffré, 2006, p. I-XIII-580). In libreria dal 13 ottobre 2006.
19/09/2006 - Franco Giampietro

77. Dottrina
Il T.U. ambientale (D.Lgs. n. 152/06) e la VAS: disciplina statale e disciplina regionale
Il D.Lgs. n. 152/06 riorganizza e integra gran parte della precedente normativa in materia ambientale. La Parte II di detto decreto, in particolare, è dedicata alle procedure di valutazione ambientale strategica (VAS), di valutazione d’impatto ambientale (VIA) e di autorizzazione ambientale integrata (acronimo IPPC).
13/09/2006 - Federico Vanetti

78. Dottrina
Il recepimento delle direttive emission trading e linking (d.lgs. n. 216/2006)
Sommario: 1. Introduzione. Il sistema <> della direttiva 2003/87/CE e le sue ragioni di fondo. - 2. La struttura del d.lgs. n. 216 del 2006. - 3. La autorità amministrative preposte alla gestione del sistema. - 4. Il possibile ruolo delle Regioni nel sistema. - 5. L’autorizzazione alle emissioni di gas a effetto serra: caratteri e peculiarità. Rapporti con la normativa IPPC. - 6. Il PNA (piano nazionale di assegnazione) e l’assegnazione delle quote agli operatori. – 7. (segue). La struttura e i criteri sui quali si fonda il PNA. Il piano relativo al triennio 2005-2007. - 8. L’acquisto, la circolazione e la restituzione delle quote e di emissione. Il Registro nazionale.
21/07/2006 - Giuseppe Garzia

79. Dottrina
La nozione di rifiuto : un problema aperto in sede nazionale e comunitaria
L’attuale bozza del decreto Legislativo sui rifiuti (nell’art. 88), ha abrogato il decreto legislativo 5 febbraio 1997 n. 22 quindi anche la nozione di rifiuto di cui all’art. 6, comma 1, lett. a) e l’art. 14 del Decreto- legge 8 luglio 2002, n. 138, convertito alla legge 8 agosto 2002, n. 178.
23/06/2006 - Amedeo Postiglione

80. Dottrina
La nuova disciplina delle procedure semplificate di recupero dei rifiuti non pericolosi: Decreto attuativo del Testo Unico Ambientale?
A poco più un mese dalla pubblicazione del D.Lgs. n. 152/2006 recante “Norme in materia ambientale” è stato pubblicato il tanto atteso D.M. 5 aprile 2006, n. 186 “Regolamento recante modifiche al D.M. 5 febbraio 1998, Individuazione dei rifiuti non pericolosi sottoposti alle procedure semplificate di recupero, ai sensi degli artt. 31 e 33 del D.Lgs. n. 22/1997 ”. Le modifiche normative introdotte dal recente decreto investono principalmente la determinazione delle quantità massime di rifiuti non pericolosi da destinare alle attività di recupero in procedura semplificata.
20/06/2006 - Alessandra Bianco

Pagina dei risultati: Anterior  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  Siguiente

Associazione Giuristi Ambientali
tel. 06/87133093 - 06/87133080
Informativa privacy
powered By Diadema Sinergie