Home Associazione Links Contatti
     
Editoriale Dottrina Giurisprudenza Convegni Segnalazioni
Home > Editoriale

Editoriale


31. Editoriale
Le "correzioni" del Quarto conto energia

17/05/2011 - Giuristi Ambientali

32. Editoriale
Alcune considerazioni sulle recenti linee guida "rinnovabili" nazionali, prima delle recenti, ulteriori modifiche intervenute nel settore

28/04/2011 - Andrea Quaranta

33. Editoriale
Le linee guida "rinnovabili" e la mancanza di una programmazione energetica

03/01/2011 - Andrea Quaranta

34. Editoriale
Prime note critiche sulla sentenza del Consiglio di Giustizia amministrativa n. 1266/10

02/11/2010 - A.Q.

35. Editoriale
Bonifica delle responsabilità

21/07/2010 - Andrea Quaranta

36. Editoriale
I principî ambientali nel DLGS n. 152/2006: dal T.U. al Codice dell’ambiente ovvero le prediche inutili?
Con il secondo decreto correttivo n. 4/2008, il Governo Prodi ha introdotto gli artt. 3-bis - 3-sexies nella Parte prima del T.U.A., recante la nuova rubrica “Disposizioni comuni e principi generali”. Nella medesima Parte, restano immutati gli artt. 1 - 3, che regolano l’ambito di applicazione, le finalità ed i criteri per l’approvazione delle normative esecutive e tecniche del DLGS n. 152/2006.
19/05/2008 - Franco Giampietro

37. Editoriale
I principi generali introdotti nel T.U.A. dal Decreto correttivo n. 4/2008: primi rilievi
Quale il ruolo o la portata dei principi di diritto ambientale? Con il secondo decreto correttivo n. 4/2008, il Governo Prodi ha introdotto gli artt. 3-bis, 3-sexies nella Parte I del T.U.A., recante la nuova rubrica “Disposizioni comuni e principi generali”. Nella medesima Parte, restano immutati gli artt. 1 - 3, che regolano l’ambito di applicazione, le finalità ed i criteri per l’approvazione delle normative esecutive e tecniche del DLGS n. 152/2006. I nuovi articoli dettano i “principi” generali in tema di tutela dell’ambiente
24/04/2008 - Franco Giampietro

38. Editoriale
La delicata questione dei rapporti tra bonifica e danno ambientale nel Testo Unico ambientale
E’ noto che il nuovo regime della bonifica dei siti inquinati ) e quello sulla responsabilità per danno all’ambiente hanno rappresentato due “sfide” rilevanti per il legislatore delegato in ragione sia dei principî innovativi, contenuti nella legge-delega n. 308/2004, sia della natura orizzontale dei due istituti, radicati sugli effetti pregiudizievoli di molteplici attività inquinanti e su una estesa nozione di ambiente, inteso come complesso di risorse naturali protette e dei relativi servizi collettivi.
14/12/2007 - Franco Giampietro

39. Editoriale
La sorte del secondo decreto correttivo del Testo Unico Ambientale: prime riflessioni
Nella seconda decade di agosto si è verificato un “incidente di percorso”, nel procedimento di approvazione del c.d. decreto legislativo correttivo n. 2 del D. Lgs. n. 152/2006, recante numerose disposizioni emendative o integrative sia in materia di acque e di rifiuti (in specie, per i profili generali definitori di scarico e di rifiuto), sia in tema di disciplina transitoria sulla bonifica dei siti contaminati nonché l’abrogazione dei commi 25 - 29 della legge-delega n. 308/2004, contenente precetti immediatamente vincolanti su alcune tipologie di residui, esclusi dalla nozione di rifiuto.
27/09/2007 - Franco Giampietro

40. Editoriale
Il secondo decreto legislativo correttivo del Testo Unico Ambientale: lavori in corso

27/07/2007 -

Pagina dei risultati: Anterior  1  2  3  4  5  6 

Associazione Giuristi Ambientali
tel. 06/87133093 - 06/87133080
Informativa privacy
powered By Diadema Sinergie