Home Associazione Links Contatti
     
Editoriale Dottrina Giurisprudenza Convegni Segnalazioni
Home > Editoriale

Editoriale


31. Editoriale
Prime note critiche sulla sentenza del Consiglio di Giustizia amministrativa n. 1266/10

02/11/2010 - A.Q.

32. Editoriale
Bonifica delle responsabilità

21/07/2010 - Andrea Quaranta

33. Editoriale
I principî ambientali nel DLGS n. 152/2006: dal T.U. al Codice dell’ambiente ovvero le prediche inutili?
Con il secondo decreto correttivo n. 4/2008, il Governo Prodi ha introdotto gli artt. 3-bis - 3-sexies nella Parte prima del T.U.A., recante la nuova rubrica “Disposizioni comuni e principi generali”. Nella medesima Parte, restano immutati gli artt. 1 - 3, che regolano l’ambito di applicazione, le finalità ed i criteri per l’approvazione delle normative esecutive e tecniche del DLGS n. 152/2006.
19/05/2008 - Franco Giampietro

34. Editoriale
I principi generali introdotti nel T.U.A. dal Decreto correttivo n. 4/2008: primi rilievi
Quale il ruolo o la portata dei principi di diritto ambientale? Con il secondo decreto correttivo n. 4/2008, il Governo Prodi ha introdotto gli artt. 3-bis, 3-sexies nella Parte I del T.U.A., recante la nuova rubrica “Disposizioni comuni e principi generali”. Nella medesima Parte, restano immutati gli artt. 1 - 3, che regolano l’ambito di applicazione, le finalità ed i criteri per l’approvazione delle normative esecutive e tecniche del DLGS n. 152/2006. I nuovi articoli dettano i “principi” generali in tema di tutela dell’ambiente
24/04/2008 - Franco Giampietro

35. Editoriale
La delicata questione dei rapporti tra bonifica e danno ambientale nel Testo Unico ambientale
E’ noto che il nuovo regime della bonifica dei siti inquinati ) e quello sulla responsabilità per danno all’ambiente hanno rappresentato due “sfide” rilevanti per il legislatore delegato in ragione sia dei principî innovativi, contenuti nella legge-delega n. 308/2004, sia della natura orizzontale dei due istituti, radicati sugli effetti pregiudizievoli di molteplici attività inquinanti e su una estesa nozione di ambiente, inteso come complesso di risorse naturali protette e dei relativi servizi collettivi.
14/12/2007 - Franco Giampietro

36. Editoriale
La sorte del secondo decreto correttivo del Testo Unico Ambientale: prime riflessioni
Nella seconda decade di agosto si è verificato un “incidente di percorso”, nel procedimento di approvazione del c.d. decreto legislativo correttivo n. 2 del D. Lgs. n. 152/2006, recante numerose disposizioni emendative o integrative sia in materia di acque e di rifiuti (in specie, per i profili generali definitori di scarico e di rifiuto), sia in tema di disciplina transitoria sulla bonifica dei siti contaminati nonché l’abrogazione dei commi 25 - 29 della legge-delega n. 308/2004, contenente precetti immediatamente vincolanti su alcune tipologie di residui, esclusi dalla nozione di rifiuto.
27/09/2007 - Franco Giampietro

37. Editoriale
Il secondo decreto legislativo correttivo del Testo Unico Ambientale: lavori in corso

27/07/2007 -

38. Editoriale
Il nuovo regime del T.U. ambientale in materia di bonifica: ancora una disciplina “speciale” rispetto alla legge-quadro n. 241/1990 e succ. modifiche
E’ noto che il nuovo regime sulla bonifica dei siti contaminati si fonda sull’identificazione del rischio di effetti negativi sulla salute umana (v. art. 240, comma 1, lett. e) ed s), D.Lgs. n. 152/2006), da determinare “caso per caso”, attraverso la caratterizzazione del sito e l’analisi di rischio aderente alla realtà del sito (sito specifica); che il procedimento per la verifica della situazione di rischio è da avviare una volta che risultino superati uno o più parametri di “concentrazione soglia di contaminazione” (CSC) (ex art. 240, comma 1, lett. b))
07/06/2007 - Franco Giampietro

39. Editoriale
Lo schema di decreto correttivo al T.U.A. in materia di disciplina transitoria delle bonifiche: Rilievi critici
Lo schema di decreto correttivo, approvato il 12 ottobre u.s dal Consiglio dei Ministri prevede, all’art. 1, comma 45, che la disciplina transitoria, sancita dall’art. 265, comma 4, del T.U. ambientale sia sostituita dalla disposizione seguente: “4. per i procedimenti attivati ai sensi dell’art. 17 del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22 e successive modifiche, in corso alla data di entrata in vigore della parte quarta del presente decreto, ai fini della bonifica e del ripristino ambientale del sito inquinato, continua ad applicarsi la disciplina di cui al suddetto articolo nonché le relative norme di attuazione”.
11/01/2007 - Franco Giampietro

40. Editoriale
Analisi critica del D.Lgs. N. 152/2006: gli obiettivi ed i tempi di una vera riforma
Introduzione al volume: AA.VV. "Commento al Testo Unico Ambientale", IPSOA, 2006, pp. 260. A cura di Franco Giampietro.
25/09/2006 - Franco Giampietro

Pagina dei risultati: Anterior  1  2  3  4  5  6 

Associazione Giuristi Ambientali
tel. 06/87133093 - 06/87133080
Informativa privacy
powered By Diadema Sinergie